Photography * Alain Laboile

La Famille

a cura di Anna Lisa Di Mezza

La libertà dalla ricerca spasmodica di felicità, diviene essa stessa felicità.

Alain Laboile on The Passenger Times 00

translator on the right side
traductor en el lado derecho
traducteur à droite

Alain Laboile, sculture di professione, nasce nel sud-est della Francia, a Bordeaux, nel 1968. Quando si improvvisa (per la gioia dei nostri occhi) fotografo autodidatta, conquista prima il web, poi gli Stati Uniti e il New York Times, infine il Giappone e l’Europa tutta, grazie alla sua raccolta di foto intitolata La Famille, progetto in continua e costante evoluzione. Dal 2007 Laboile fotografa con un approccio naturale e immediato, ma soprattutto colmo d’amore, la vita all’aria aperta della sua famiglia, e in particolare dei suoi splendidi 6 figli. Il risultato che ottiene, attraverso la decostruzione degli schemi imposti ed un ritorno alle origini del “sentire”, è un racconto in bianco e nero di quella che potremmo definire una gioia pura, incontaminata e dirompente.

 

Un’intera, numerosa famiglia si riappropria del significato reale del tempo, riconosce la sua preziosità, lo vive senza affanno, e pertanto lo dilata. Svincolata, decontaminata e protetta dai diktat comportamentali e sociali, di matrice borghese, capitalistica e tecnologica, la prole di Laboile è lasciata libera di esprimersi, autodeterminarsi, in totale assenza di forme aggressive di competitività, pressioni fatte di frustranti aspettative, utilizzo improprio ed alienante dei mezzi informatici. La Famille muove a contatto con la natura e con se stessa: la partecipazione dell’uno alla vita dell’altro fratello, dell’una alla vita dell’altra sorella, la condivisione del tempo, traspaiono da ogni fotogramma, con una bellezza d’immagine commovente. Laboile torna indietro di decenni, alla semplicità (alcuni direbbero ingenua, io dico salvifica) delle piccole cose, della gioia della scoperta, del contatto ancestrale tra corpo e terra, corpo e acqua, uomo e animale.

 

Torna indietro Laboile, certo. Ma è avanti, notevolmente avanti. Il senso di libertà che connota i volti, i gesti, il pianto dei suoi figli, appaga anche noi che semplicemente stiamo a guardare. Segui gli altri lavori di questo straordinario artista anche su facebook e LensCulture.

Tutte le foto sono ©Alain Laboile

GALLERY REPRESENTATION:
JIRO MIURA GALLERY. Tokyo, Japan.
Torch Gallery, Amsterdam
Leica Gallery Sao Paulo
Follow The Passenger Times on facebook ∞ instagram ∞ twitter
Annunci

leave a comment / lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.