Fotografia / Photography * Regina Relang

L’eleganza degli scatti e delle donne di Regina Relang

a cura di Anna Lisa Di Mezza

Regina Relang

translator on the right side
traductor en el lado derecho
traducteur à droite

Regina Relang è stata una fotografa tedesca che ha dedicato la sua produzione quasi esclusivamente alla moda, oltre che al reportage. Tedesca originaria di Stoccarda, nata nel 1906 e figlia d’arte (suo padre era il pittore Paul Lang-Kurz), porta avanti i suoi studi artistici in Pittura tra Krefeld, Stoccarda e Berlino. La sua passione per la fotografia, che si concretizzerà nell’innata capacità di renderci una lettura personalissima, incantevole e soprattutto “nuova”, della donna e della sua evoluzione negli anni, verrà dopo, e la sua formazione sarà da autodidatta.

 

Amante della bellezza, dell’eleganza, del volto e del corpo femminile, della moda, della perfezione dei capolavori dei maestri sartoriali, della ricercatezza e al tempo stesso della leggerezza, conquista in brevissimo tempo riviste come Vogue ed Harper Bazaar, immortala la raffinatezza delle creazioni tessili di Christian Dior, Pierre Cardin e Yves Saint Laurent, irrompe con sorprendente vitalità nell’immaginario collettivo attraverso la rappresentazione di una donna ricca di charme, di femminilità, dove nessun dettaglio è lasciato al caso, in un sublime bianco e nero. Ma la donna di Regina Relang non è mai austera o glaciale, sono gli anni ’30, poi i ’40, i ’50, i ’60… eppure nei suoi scatti si avverte una modernità quasi anacronistica ed una freschezza d’immagine dirompente e innovativa.

 

Infinite le mostre a lei dedicate, numerosi i riconoscimenti ottenuti, come la medaglia David Octavius Hill, premio assegnato dall’Accademia Tedesca di Fotografia, e il Premio Culturale dell’Associazione Tedesca per la Fotografia. Regina Relang muore a Monaco di Baviera nel 1989. Per noi di The Passenger Times è un piacere immenso, per lo spirito e gli occhi, andare a ripescare queste meraviglie senza tempo nei vecchi archivi, così come è un piacere condividerle con voi.

Follow The Passenger Times on facebook ∞ instagram ∞ twitter

leave a comment / lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.